La Turchia e i pregiudizi degli italiani (4)


(ho scovato un sito in cui vengono pubblicati racconti di viaggio, ho scoperto un tesoro: da scriverci una tesi di laurea, praticamente. specifico che questa delirante osservazione è riferita alla città di Istanbul)

Le donne: i turchi osservano le donne “infedeli” come carne da macello; le loro donne devono stare a casa (se ne vedono poche in giro, tanti tanti uomini) e coprirsi, quindi non scambiate troppo facilmente per ammirazione gli sguardi lubrici che potete raccogliere andando in giro con spalle, gambe o pancia scoperte. 

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Islam, Istanbul, Turchia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (4)

  1. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (4) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. Simone Favaro ha detto:

    no, dai…!! Linki bana verebilir misin lutfen? :)

  3. tovarishsukhov ha detto:

    meglio di no, meglio restare senza link.

  4. niccolò ha detto:

    questa è demenza.

  5. Istanbul, Avrupa ha detto:

    (pubblico anche qui un commento che e’ stato fatto al post direttament sulla mia pagina facebook)

    dunque parte della turchia è anche medio oriente. nulla di male. anzi molto bello. e, sì, è vero, alcune osservazioni scritte sono vere se però scritte in un articolo più profondo e non gettate così. è vero che alcuni uomini in turchia possono vedere le straniere con occhi golosi specialmente se le straniere si aggirano vestite con scollature in posti dove nessuno gira così. o anche senza scollatura è vero che molti uomini capiscono fischio per fiasco, come d’altronde avveniva nei pressi di fontana di trevi a roma anni fa, e mica tanti, quando i cosidetti “papagalli” aspettavano le turistone nordiche come i moschoni il miele. le cose sono più complesse ed articolate. sono più profonde. come se io adesso mi metto a dire che gli inglesi sono tutti che ne so metti ubriacconi e hooligans. gli inglesi vanno da shakespeare agli operai di birmingham, come fai a riassumerli in una frase?

  6. raffaele morani ha detto:

    ma in che posto è stato chi ha scritto tali scemenze???

  7. massimo ha detto:

    purtroppo (é triste dirlo :D) commenti del genere (magari un po’ più nuancés e sofisticati) sono molto comuni e talora sono inseriti, almeno lo erano sino a 5-10 anni fa, anche in prestigiose guide di viaggio, italiane e straniere !
    questi luoghi comuni riguardano non solo la Turchia (in primis quella centrale e orientale) ma tutti i paesi del Vicino Oriente e vallo a spiegare a certuni che la Turcfhia é ben diversa, che so, dalla Giordania e dagli Stati del Golfo, e che i turchi non sono arabi !
    fra l’altro oggi si dice che i turchi (che sarebbero “repressi sessuaolmente” come tutti i musulmani) impazziscono per le donne europee più o meno deshabillées, mentre una volta (ancora vecchi film degli anni ’50) si alludeva alle presunte “tendenze strane” dei turchi (e anche degli arabi…questo ancora oggi) ! si mettano d’accordo :D
    la realtà é che la Turchia resta in Italia, con poche ma notevoli eccezioni, una grande sconosciuta (incredibile dictu anche nel mondo mediatico :D)…parlo della Turchia di oggi, figuriamoci la Turchia del passato !
    ciao a tutti

  8. dobbiamo decidere se dire ya o se dire yo ha detto:

    Esiste qualche luogo in questo mondo dove gli uomini non rivolgono sguardi lascivi alle belle donne in abiti succinti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...