Il Chp e la Turchia polifonica


Io credo sia uno dei più grandi successi dell’Akp: l’aver cominciato (siamo solo all’inizio di un processo che si annuncia lungo e difficoltoso) a ridar voce e dignità alle minoranze non musulmane della Turchia restaurando e riaprendo chiese al culto, restituendo le proprietà confiscate, finanziando attività culturali, sovvenzionando la stampa delle comunità greco-ortodossa, ebrea, armena – la Turchia polifonica, per l’appunto. Il riconoscimento implicito dell’importanza storica di questa precisa scelta politica è venuta direttamente dal Chp, il partito d’opposizione di origine e linea rigorosamente kemalista: che qualche giorno fa ha organizzato una cena – a cui hanno partecipato il segretario del partito Kemal Kılıçdaroğlu e alcuni altri alti esponenti – con i rappresentanti delle minoranze; un gesto che è arrivato in clamoroso ritardo e che non può riscattare la mancanza di iniziative legislative: ma che è stato sicuramente apprezzato da tutti (almeno da tutti quelli che credono nella democrazia e nel pluralismo).

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in cristiani d'Oriente, Istanbul, politica interna, Turchia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il Chp e la Turchia polifonica

  1. Pingback: Il Chp e la Turchia polifonica - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. massimo ha detto:

    gli ebrei furono però trattati benissimo anche sotto il kemalismo più ortodosso…se si eccettua il periodo della Varlik Vergisi, tassa introdotta nel 1942 dal Primo Ministro Saracoğlu
    le persecuzioni riguardarono i cristiani “orientali” (greci, armeni, siri ortodossi) e, ça va sans dire, i curdi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...