Mille e una Istanbul: Le moschee di Istanbul, la Cumhuriyet camii di piazza Taksim


Moschea Taksim[…]

Ieri sono andato a intervistare l’autore del progetto controverso come non mai, l’architetto Ahmet Vefik Alp. Progetto controverso perché molti pensano che in una piazza dedicata ai valori repubblicani, all’indipendenza, alla modernità e ad Atatürk, una moschea sia totalmente fuori posto. Come potete vedere dal rendering, però, l’idea è proprio quella di dare un tocco esteticamente rilevante di modernità: perché Alp, per l’appunto, sostiene che è una follia – come è stato fatto altrove, a Istanbul – continuare a costruire in “stile ottomano”, scopiazzando le moschee di Mimar Sinan che ha costruito Süleymaniye; e mi ha fatto osservare che lo stesso Sinan, se tornasse in vita oggi, farebbe tutt’altro: 500 anni fa aveva a disposizione solo la pietra, oggi materiali e tecniche (vetro e a acciaio su tutti) molto più versatili. La moschea di Alp, la moschea della Repubblica, è anche altro: un centro culturale con biblioteca, tre piani – dei 7 piani interrati previsti, 2 sono adibiti a parcheggi – dedicati a un museo delle tre religioni monoteiste.

[…]

(per leggere il resto del post, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in arte e mostre, Islam, Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Mille e una Istanbul: Le moschee di Istanbul, la Cumhuriyet camii di piazza Taksim

  1. Pingback: Mille e una Istanbul: Le moschee di Istanbul, la Cumhuriyet camii di piazza Taksim - Istanbul Avrupa - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...