La Turchia e i pregiudizi degli italiani (68)


(ma è una fissazione, questa del fascino arabo o mediorientale di Istanbul! da un blog di viaggi…)

Marika continua a viaggiare. Ieri ha fatto tappa a Istanbul e a Bodrum.

Incredibili, mi dice, i dettagli che si possono notare senza quasi scendere dall’aereo.

Ha subito anche lei il fascino mediorientale di Istanbul. Mi è sembrata molto bella, racconta, mi ha stupito quanto i palazzi siano ammassati l’uno a ridosso dell’altro. Con oltre 13 milioni di abitanti c’è da crederci!

[…]

Adagiata sulle sponde del Bosforo Istanbul è una delle città più romantiche del mondo. Le sue origini risalgono ai tempi di Bisanzio e Costantinopoli e in seguito la città fu a capo dell’impero ottomano.

In questa vasta città, che si estende su due continenti, è possibile calcare le vie percorse un tempo da crociati e giannizzeri, ammirare le moschee (l’espressione architettonica più sublime della pietà islamica), entrare nell’harem del sultano, il Palazzo di Topkapi, e andare a caccia di oggetti nel Kapalı Çarşı (il Gran Bazar).

E – aggiungo io – non è possibile fare nient’altro? Sicura?

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (68)

  1. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (68) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. ricciarmani ha detto:

    Sbaglio o una delle migliori università in Turchia si chiama Middle East Technical University di Ankara?

  3. Niccolò Fattori ha detto:

    Vabbè, ma sono turisti. E’ come se un americano in visita a roma dicesse “puoi andare al colosseo, vedere il papa a san pietro e tirare spicci nella fontana di trevi”.
    “non è possibile fare nient’altro?”
    Certo, ma serve più di un fine settimana.

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      il punto e’: questi turisti che vedono San Pietro e fontana di trevi si mettono poi a pontificare (scusate il vergognoso gioco di parole) – al grido di ‘io ci sono stato’ – sulla cristianizzazione dell’Italia o fenomeni simili?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...