La Turchia e i pregiudizi degli italiani (88)


A forza di descrivere la Turchia – selezionando con cura notiziole e fattarelli – come un mix di Arabia saudita e Cile di Pinochet, poi i risultati sono quelli che leggerete in questa serie di post; sulla fonte – il blog “Le persone e la dignità” e Monica Ricci Sargentini del Corriere della Sera – ci torno quando avrò un po’ di tempo in più:

erdogan e molto furbo lui sta islamizzando il paese un po alla volta per non creare scompiglio verso quella parte dei turchi che sono laici forse non sapete che prima di essere primo ministro era il sindaco di istambul e che per accattivarsi le simpatie della popolazione faceva distribuire tutti i giorni il pane che e un elemento essenziale in forma assolutamente gratis allo stesso modo come fa hamas nella striscia di gaza meditiamo gente se vogliamo veramente questa gente in europa
Alcool sui voli? io lo vieterei su tutti i voli!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Islam, Turchia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (88)

  1. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (88) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. Camomilla ha detto:

    Ma io sono stata a Istanbul proprio nell’imminenza del voto di Erdogan e non ho visto distribuzioni di pane né ho sentito parlarne. Ho vissuto con una famiglia musulmana praticante per tutto il tempo, ho seguito i tempi della preghiera musulmana, sono stati in posti dove non arriva il turismo. Eppure ho fumato, ho girato a piedi nudi, a capo scoperto e pure un po’ livera nel vestiario. Ovviamente per entrare in moschea mi sono coperta il coperta il capo. Sono tornata viva, piena di regali e mi hanno portata a messa.

  3. Camomilla ha detto:

    Ah, e ho anche bevuto alcolici allo stesso tavolo dove i miei amici se ne sono stenuti.

  4. Camomilla ha detto:

    Ma io sono stata a Istanbul proprio nell’imminenza del voto di Erdogan e non ho visto distribuzioni di pane né ho sentito parlarne. Ho vissuto con una famiglia musulmana praticante per tutto il tempo, ho seguito i tempi della preghiera musulmana, sono stata in posti dove non arriva il turismo. Eppure ho fumato, ho girato a piedi nudi, a capo scoperto e pure un po’ libera nel vestiario. Ho bevuto alcolici allo stesso tavolo dove i miei amici se ne sono astenuti. Ovviamente per entrare in moschea mi sono coperta il coperta il capo. Sono tornata viva, piena di regali e mi hanno portata a messa.

  5. Alberto ha detto:

    Erdogan NON e’ mai stato sindaco di ISTAmBUL caso mai di Istanbul !! chiaramente non un refuso ma ignoranza pura !! e poi parlano….. !
    Camomilla : girare a piedi nudi in una citta e’ simbolo di cosa ? …spero mancanza di scarpe e non voglia di dimostrare che sei una donna laica ed emancipata !! 😛 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...