Alla moschea in tre lingue (curdo compreso)


Per il momento si tratta solo di un annuncio del premier Erdoğan , ma se la volontà politica c’è le norme effettive non tarderanno ad arrivare: un annuncio che per chi fa informazione è una notizia di portata storica, la possibilità per gli imam di pronunciare il sermone del venerdì – a seconda della lingua parlata dagli abituali frequentatori della propria moschea – in turco, in arabo o in curdo. E come avrò ormai detto un milione di volte, non si tratta di una decisione estemporanea per catturare qualche voto in più, ma uno dei molti tasselli di una rivoluzionaria strategia per rendere di nuovo polifonica la Turchia (con pari diritti e dignità per tutte le minoranze: musulmane e non musulmane); è un processo lungo, difficile e imperfetto: ma mettere quanto di straordinario sta accadendo per concentrarsi su cosa mettono in testa le donne, sulla lunghezza delle gonne delle hostess o su cosa si beve durante o dopo i pasti è – a mio insindacabile avviso – sintomo di scarsa lucidità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Islam, Turchia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Alla moschea in tre lingue (curdo compreso)

  1. Pingback: Alla moschea in tre lingue (curdo compreso) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. massimo ha detto:

    decisione molto importante…e foriera di sviluppi positivi…se sarà veramente attuata 😀
    e pure simbolica…negli anni ’30, uno dei simboli della nuova Turchia nazionalista e monocentrica fu appunto la preghiera del muezzin SOLO in turco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...