La Turchia e la politica “degli zero problemi” di Ahmet Davutoğlu


Molti miei colleghi – giornalisti e analisti – hanno ripetutamente asserito, in virtù della guerra civile in Siria e delle tensioni con Iraq e Iran (oltre che con Cipro e con l’Armenia), che la politica “degli zero problemi” lanciata dal ministro degli esteri Davutoğlu è miseramente fallita ed è stata di conseguenza abbandonata. Nulla di più sbagliato! Ma purtroppo, tali colleghi non sanno o non si rendono conto di cosa si tratta; come ripete spesso Ibrahim Kalın, il principale consigliere di Erdoğan: “la politica degli zero problemi non è la politica della bacchetta magica” (è un approccio, non una garanzia di successo indipendentemente dalla volontà altrui).

Qualche giorno fa, in occasione di un incontro organizzato dall’ente – il Deik – che si occupa di rapporti economici coi paesi esteri, ha spiegato una volta di più in cosa consiste: vediamo se qualcuno ne prenderà atto. Queste le parole del ministro, come riportate dalle agenzie: “quando è stata dichiarata la politica estera ‘degli zero problemi coi vicini’, la Turchia sapeva che questo approccio non avrebbe avuto un successo completo; in ogni caso, il vero obiettivo è quello di abbandonare immagini negative dei vicini per sostituirle con una più stretta integrazione regionale.” E i risultati, a mio avviso, sono complessivamente più che buoni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica estera, Turchia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Turchia e la politica “degli zero problemi” di Ahmet Davutoğlu

  1. Pingback: La Turchia e la politica “degli zero problemi” di Ahmet Davutoğlu - Istanbul Avrupa - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...