Sognare Istanbul (03)


(di Marina Castellana)

Sono ad Istanbul sulla Kennedy Caddesi sotto il Topkapi Palace sulla punta che guarda al Bosforo. Vedo il Bosforo scintillante e mi sento al centro delle due lingue di terra, la parte europea e la parte asiatica che si incontrano sul mare. Con me ci sono anche mia madre e una mia zia che a qualche metro di distanza parlano fra di loro. Io sono là che contemplo il mare. Ad un certo punto mi tuffo in mare. Sento come l’acqua accarezza i capelli, sento l’immersione ed è una bella sensazione. Riemergo in superficie e sorrido. Mia madre mi dice, ridendo “Ma che fai?? Non potevi aspettare?” e io rispondo “Non potevo resistere!! è troppo bello!” e continuo a nuotare beatamente nel Bosforo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sognare Istanbul (03)

  1. enis ilkin ha detto:

    İmmagino che la Marina Castellano abbia sognato il Bosforo degli anni 60 e 70.Allora si che si poteva nuotare al Bosforo. Attualmente anche se ci fosse un leggero ritorno a quei giorni ( in alcuni punti del Bosforo ), siamo ancora molto lontani dalle condizioni d’allora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...