le turche come sono? ragazze


Ma perché tutti gli erotomani in circolazione finiscono sul mio blog?

Quest’altro, per l’appunto, ha cercato sui motori di ricerca: “le turche come sono? ragazze”. La replica sorge spontanea: “in che senso?”

A volte ho l’impressione che certe persone non facciano differenza tra le nazionalità e le razze canine: urge programma rieducativo basato sul sano INDIVIDUALISMO (bisogna far capire che al mondo esistono solo le persone, gli individui: e che le collettività sono invece un costrutto della mente).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Turchia. Contrassegna il permalink.

7 risposte a le turche come sono? ragazze

  1. massimo ha detto:

    forse voleva solo sapere se sono, in genere, belle, socievoli, insomma “approcciabili” 😀 😀 😀
    (premesso che ogni generalizzazione così estensiva é a dir poco fuorviante, in quanto non esistono LE turche ma LA singola turca, diversa da un’altra, così come esiste la SINGOLA italiana, nord-americana, ecc.)

  2. Pingback: le turche come sono? ragazze - Istanbul Avrupa - Webpedia

  3. ricciarmani ha detto:

    Che fortuna che hai. La gente finisce nel mio blog solo con parole come Kiz Kulesi, Dolmabahce o Galata… Due palle…

  4. Stefano Monacò ha detto:

    Chi vuol sapere come sono le turche, se le vada a cercare in Turchia, sia nelle città che nelle campagne e poi mandi un commento su questo blog.

  5. Agostino ha detto:

    Mi dispiace ma, essendo un tema cruciale dei nostri tempi, devo intervenire con una critica decisa.

    Affermare che “esistono SOLO gli individui” e che “le collettività sono un costrutto della mente” vuol dire essere organici alla versione più fanatico-integralista del pensiero occidentale.
    Al contrario credo che ognuno debba essere la miscela (più o meno equilibrata) della propria individualità e della storia culturale della sua terra.

    Questo è un tema caldo proprio per chi si occupa di Turchia. Perchè la scelta di una vita meno occidentale di molti turchi, ha anche una componente (benedetta!) di recupero di una identità comunitaria (e storica) contro l’atomizzazione anonima della società moderna.
    Ciao.

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      ‘credo che ognuno debba essere la miscela (pi o meno equilibrata) della propria individualit e della storia culturale della sua terra’

      si’, e’ cosi’: ma sempre di individui si tratta, non di collettivita’ (che in quanto tali NON esistono)…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...