Istanbul, Europa: I gecekondu di Istanbul


G00Un’altra parola nuova: che però chi vive a Istanbul conosce bene. Qualche tempo fa, sono andato a trovare degli amici dalle parti della Teşvikiye Camii (cami vuol dire moschea, in turco): la zona è quella di Nişantaşı, quella di cui parla spesso Pamuk nei suoi libri. Ho pensato poi di scendere – a piedi – verso Beşiktaş, così da prendere comodamente il vapur per tornare a casa: le distanze erano ridotte, in ogni caso avrei fatto tutto il percorso in discesa – comodo e spettacolare – fino al Bosforo.

Non sapevo che però – non lontano dal punto di partenza – mi sarei imbattuto in un gecekondu: una sorta di baraccopoli, ma con case -precarie e fatiscenti – in muratura. Gecekondu può essere tradotto con “tirato su di notte”

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in Istanbul, Turchia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Istanbul, Europa: I gecekondu di Istanbul

  1. Pingback: Istanbul, Europa: I gecekondu di Istanbul - Istanbul Avrupa - Webpedia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...