La Turchia e i pregiudizi degli italiani (137)


(da un diario di viaggio, una conferma a quanto sostenevo in questo post: le guide hanno un’influenza diretta e disastrosa sull’idea che i turisti si fanno di Istanbul e della Turchia…)

L’unica nota stonata della Turchia è che correndo, come abbiamo fatto noi, da un luogo a un altro, non abbiamo avuto la possibilità di entrare in amicizia con gente del posto, sia della nostra età sia più giovane, per carpirne speranze e delusioni. L’unico contatto con il loro mondo è avvenuto attraverso gli astuti commercianti dei vari bazar e bancarelle e ascoltando le parole della nostra guida turca, un bel tipo, accesissimo fumatore, decisamente contrario al regime attuale.

Dico: ma pensa a fare il tuo mestiere, no? Perché devi metterti a fare comizi?

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (137)

  1. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (137) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. Christian ha detto:

    Non credo che siano “comizi”, ma quanto “captatio benevolentiae”, per carità forse il tipo ci crederà pure, ma è sicuramente più facile entrare in sintonia con i “turisti” se ti schieri dalla “loro” parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...