La Turchia di Gianpaolo La Paglia


Gianpaolo La Paglia è un fotografo, il suo reportage su Istanbul è stato pubblicato dal National Geographic (edizione italiana) nell’ambito del concorso “il tuo viaggio”: “Istanbul, la città di mezzo“; “Una grande metropoli sospesa tra oriente e occidente, tra antico e moderno, che vorrebbe proiettarsi verso il futuro ma che stenta a decollare“.

Ora, non so se è lui che ha scritto le didascalie e quindi non so se è con lui che me la devo prendere: e però, è mai possibile che in 20 foto ci siano solo Eminönü, Taksim e il Gran Bazar? E’ mai possibile che abbondino moschee e donne “velate”, mentre non si vede neanche una chiesa (forse c’è qualcosa nella numero 19, ma non si capisce bene)? E’ mai possibile che non si sia avventurato – 20 minuti di traghetto! – dall’altra parte del Bosforo?

Quasi quasi m’invento un servizio di consulenza per fotografi disperati che vengono a Istanbul a caccia d’immagini e trovano solo stereotipi…

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

11 risposte a La Turchia di Gianpaolo La Paglia

  1. Pingback: La Turchia di Gianpaolo La Paglia - Istanbul Avrupa - Webpedia

  2. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (139) | Istanbul, Avrupa

  3. ricciarmani ha detto:

    Secondo il regolamento del concorso, le didascalie e i testi sono scritti dall’autore

    “l reportage dovrà essere accompagnato da un documento (.doc) con il nome e il cognome del partecipante, una breve spiegazione del lavoro e una breve didascalia per ogni immagine”

    http://www.nationalgeographic.it/fotografia/2013/03/06/news/il_mio_viaggio_2013_inviate_i_vostri_reportage-1547712/

  4. bluePhlavio ha detto:

    ahahah! Giusto ieri un’amica ha postato il reportage su facebook aggiungendo qualcosa tipo che teme che Istanbul diventi un muro fra oriente ed occidente alzato dal fanatismo nazionalistico e religioso…

    Grazie al tuo ed altri blog seguo un pò quello che succede in Turchia. Volete sapere come ho risposto?

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      certo🙂

      ma magari faci anche sapere chi e’ la tua amica, provero’ personalmente a farle cambiare idea…

      • bluePhlavio ha detto:

        Allora, correggimi gli errori che sicuramente ci sono!🙂

        “Istanbul si classifica fra Monaco di baviera e Boston nella classifica delle città globali, classifica che tiene conto di moltissimi fattori sia economici che culturali. E’ tra le 20 città più ricche d’europa e si prevede che sarà quinta entro il 2020. La città ospita 35 università sia pubbliche che private e secondo l’ICVS (International Crime Victims Survey) presenta il minor tasso di criminalità fra le capitali europee. Nonostante la stragrande maggioranza della popolazione sia musulmana vi sono 123 chiese cristiane e 29 sinagoghe (a Roma c’è 1 moschea). Inoltre l’esagerata secolarizzazione impedisce alle donne politiche turche di entrare in parlamento con il velo tanto che la moglie di Erdogan che ci ha provato ha suscitato scandalo! E’ proibito portare il velo anche in molti luoghi pubblici e scuole. Non vedo dove poggino le tue paure…”

        • Istanbul, Avrupa ha detto:

          le classifiche che citi non le conosco, ma i dati indicati sono plausibili…

          • bluePhlavio ha detto:

            Poi il dibattito si è spostato su cose più concettuali ma mi sembrava giusto cominciare con un’analisi fredda e scientifica della realtà che, se non fosse per la stampa e i pregiudizi, non dovrebbe colpire, e invece mi sà che lo fà…

            P.S. i dati li ho presi un pò in giro tipo wikipedia o roba simile, niente di chè…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...