Il “popolo turco” e le manifestazioni dell’Akp


Nelle interpretazioni fornite all’opinione pubblica in questi giorni, si parla spesso di un “popolo turco” che si sarebbe sollevato contro un “regime autoritario”. Ora, innanzitutto in Turchia non c’è nessun “regime autoritario”: perché esistono libere elezioni, attraverso le quali i cittadini turchi possono scegliere da chi farsi governare e amministrare (anche se la democrazia turca, in questa fase, è poco avanzata e poco liberale: una democrazia incompiuta); soprattuto, a essere scesi in piazza sono alcuni settori sociali e politici: ma l’elettorato dell’Akp – a parte l’accoglienza a Erdoğan di ritorno dalla Tunisia, proprio in questo momento all’aeroporto di Ankara – è stato invitato a rimanere a casa, mentre i curdi non hanno appoggiato se non a titolo individuale e in modo sporadico le proteste.

La notizia è: ci saranno due grande manifestazioni “di unità e solidarietà” organizzate dal partito, il 15 ad Ankara e il 16 a Istanbul; e anche chi c’andrà è “popolo turco”, no?

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, politica interna, Turchia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il “popolo turco” e le manifestazioni dell’Akp

  1. Pingback: Il “popolo turco” e le manifestazioni dell’Akp - Istanbul Avrupa - Webpedia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...