La Turchia e i pregiudizi degli italiani (142)


Quest’altra perla di disinformazione mi è stata appena segnalata: proviene da Facebook, da uno dei gruppi di “Italiani a Istanbul”.

Si parla dei progetti relativi al parco Gezi, ognuno dice (spara?) la sua:

raga.. a me risulta che al posto di Gezi Parki Erdogan volesse costruire un centro commerciale, la più grande moschea turca e un’imitazione delle caserme ottomane.

Addirittura🙂 ?

Ma c’è chi ha il coraggio di replicare:

esatto […], anche a me risulta così, avevo visto il progetto

Ma dov’è che l’avrà visto questo fantomatico progetto? Magari in sogno, chissà…

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

7 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (142)

  1. Filippo M. ha detto:

    Beh, nel fumoso progetto i cui particolari sono cambiati di mese in mese (se non di giorno in giorno dopo le proteste), si prevedeva una replica delle caserme ottomane distrutte nel 1940 che ospitasse un centro commerciale, un residence e chissà cos’altro. Erdoğan stesso la scorsa settimana ha affermato che il progetto avrebbe ospitato anche una moschea (che i ragazzi ovviamente confondono con quella gigantesca che vuole costruire sulla collina di Çamlıca). Nonostante le inaccuratezzze, non mi sembra che la realtà sia stata poi tanto travisata.

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      l’edificio e’ unico, questa persona pensa che di edifici ce ne saranno 3… Avm-moschea-caserma (pero’, si’: come ho scritto e detto, il problema di fondo in Turchia e’ la mancanza di informazioni dettagliate su questi progetti).

      la cosa divertente, pero’, e’ chi conferma perche’ ‘ha visto il progetto’🙂

  2. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (142) - Istanbul Avrupa - Webpedia

  3. Marcella ha detto:

    Perchè non ce lo illustri tu questo progetto, per cortesia?

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      perche’ non esiste! e’ stato reso pubblico solamente un rendering video-animato in occasione delle elezioni del 2011: http://www.akparti.org.tr/english/video/11306/taksim-square-project

      • Filippo M. ha detto:

        Questa è la Turchia ai tempi dell’AKP (che per Giuseppe è comunque meglio di come sarebbe stata senza):
        in quale altra democrazia avanzata (come la Turchia è secondo le affermazioni di ieri del ministro degli esteri Davutoğlu) si possono approvare progetti che “non esistono” e per questo vedere spendersi politicamente il primo ministro che niente dovrebbe avere a che fare con questioni che spettano a organi locali?
        Cose simili nel progetto di riqualificazione di Tarlabaşı, anch’esso a firma AKP: un bel rendering al computer senza nessun altro dettaglio.
        Questo significa dare carta bianca a costruttori e a qualsiasi gruppo/individuo abbia influenza all’interno del progetto, scavalcando completamente la cittadinanza.

        • Istanbul, Avrupa ha detto:

          sono d’accordo e l’ho scritto piu’ volte: mancano informazioni sui progetti, la cittadinanza non viene interpellata, il primo ministro ha la brutta abitudine di occuparsi di cose che non gli competono; non sono d’accordo invece con quanto sostiene Davutoglu: perche’ quella turca al momento NON e’ una democrazia avanzata (ma una democrazia per molti aspetti illiberale).

          resta il fatto che prima delle riforme volute dall’Akp, in Turchia esisteva un regime autoritario in cui le forze armate si erano arrogate il diritto di approvare le scelte degli elettori e avevano imposto un’ideologia ufficiale (e non e’ che prima i progetti venissero presentanti e discussi: le aree verdi di Istanbul sono state sventrate e cementificate dai governi precedenti); resta il fatto che – comunque – parlare oggi di autoritarismo, di deriva autoritaria e addirittura di ‘fascismo’ significa ribaltare la realta’…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...