Da sempre Istanbul cambia a piazza Taksim


Piazza Taksim e l’adiacente parco Gezi sono ormai conosciuti anche da chi non ha mai messo piede a Istanbul: le proteste delle ultime settimane – e le dirette su tutte le tv – li hanno resi un simbolo della città, ancor più delle moschee e dei ponti sul Bosforo. Motivo scatenante di una protesta che ha presto assunto connotati ben più vasti, il progetto di trasformazione urbana presentato in occasione della campagna elettorale per le politiche del 2011: la pedonalizzazione completa della piazza, la realizzazione di tunnel per convogliare sottoterra il traffico, la ricostruzione della caserma ottomana di artiglieria (Topçu Kışlası) demolita nel 1940. Nonostante l’approvazione all’unanimità da parte del consiglio municipale metropolitano, del progetto non sono mai stati resi noti i dettagli: voci mai smentite ipotizzavano l’apertura di un centro commerciale, molti temevano che i 600 alberi del parco sarebbero stati tagliati.

IL CIMITERO ARMENO. L’edificio previsto, in effetti, avrebbe solo un perimetro in muratura e un enorme cortile-giardino al suo interno: talmente grande che un secolo fa venne adibito a stadio regolamentare di calcio. Ma le sorprese che la storia ci riserva non sono finite. In epoca bizantina e poi nella prima fase ottomana Taksim e Gezi erano semplicemente aree non urbanizzate e verdi; fu Solimano il Magnifico nel XVI secolo a donare quella dove sorge il parco alla comunità armena, in segno di ringraziamento nei confronti del suo cuoco – armeno, per l’appunto – che seppe sventare un complotto per avvelenarlo: vi nacque il più grande cimitero non musulmano di Istanbul, con la chiesa di Surp Hagop (San Giacomo).

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Da sempre Istanbul cambia a piazza Taksim

  1. Pingback: Da sempre Istanbul cambia a piazza Taksim - Istanbul Avrupa - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...