Gli italiani di Istanbul e le proteste di piazza Taksim (17)


Il facinoroso dei due post precedenti ha una moglie turca: e in quello che scrive – di riflesso – c’è tutto l’indottrinamento di stampo totalitario subito dai turchi, soprattutto dopo il golpe del 1980. E’ molto interessante il modo in cui – in virtù di informazioni di seconda e terza mano (in un altro post cita i parenti di Ankara come fonte) – distorce/esagera i fatti più banali: questo è lavaggio del cervello allo stato puro!

Mi rendo conto che per molti che non conoscono tutta la storia possa venire facile pensare all’esagerazione della protesta o scivolare su ironie “alcoliche” che denotano la pochezza degli stessi, ma credetemi una nazione non scende in piazza per due bottiglie di alcol o per un parco da abbattere (solo per precisare tra gli interessati del centro commerciale un esponente del partito di erdogan…), c’è molto di più e 10 anni di arroganza gestionale imponendo scelte al turco laico che ha accettato fino ad oggi!

Poi sai quando tu erdogan, ti permetti pubblicamente di dare dell'”ubriacone” ad Mustafa Kemal Ataturk, beh…il popolo leggermente puo’ anche incazzarsi, e questo è il chiaro segnale di umanità e quindi fallibilità dello stesso erdogan, cioè delirio di onnipotenza.
Una miriade di situazioni piccole e grandi tese ad allontanare la Turchia dalla figura del suo fondatore, destituzione di tutte le teste dei vertici militari con gente di partito (e ieri ad Ankara gli stessi jandarma hanno collaborato con la polis a manganellare ben bene i manifestanti); hanno accusato tutti i vertici militari e giornalisti detenendoli in prigione da 3 anni, di presunto golpe con prove assolutamente false, e nonostante sia palese la falsità di dette prove questi stanno a marcire in prigione: non è rimasto al momento nessun soldato a detenere il ruolo di alto ammiraglio della marina militare! Divieto di portare bandiere turche alle manifestazioni!

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, politica interna, Turchia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...