La Turchia e i pregiudizi degli italiani (158)


(poverino: l’autore di questo post cercava l’Oriente e – al di là delle moschee con minareti di Sultanahmet – si è ritrovato a vivere nella Kadıköy “tristemente europea”; anche l’immagine del turco “tipicamente” dalla pelle scura e coi baffoni fa decisamente cliché… )

[…]

Il giorno dopo decisi di andare a visitare il Grand Bazaar nella sponda europea. Camminai per circa un’ora e una volta arrivato al porto presi, insieme a un mio coinquilino, il traghetto che per 3 lire turche (poco più di 1 euro) porta da una sponda all’altra del Bosforo.

La prima impressione che ebbi fu che la sponda europea fosse molto più “orientale” di quella asiatica. Già dal traghetto si vedono la Moschea Blu e altre enormi strutture, religiose e non, che noi tipicamente colleghiamo all’oriente.

Le vie poi brulicano di cani, gatti, venditori urlanti, bambini urlanti, ragazze in shorts e donne coperte dal burka. Sembra di essere in un film.

Girai tutto il giorno entusiasta ma quando rimisi piede nella sponda asiatica mi resi conto di quanto questa fosse tristemente europea. Se non fosse per le scritte sui cartelloni pubblicitari e i signori tipicamente turchi (pelle scura e baffoni), sarei potuto essere tranquillamente a Milano.

[…]

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Turchia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (158)

  1. Pingback: La Turchia e i pregiudizi degli italiani (159) | Istanbul, Avrupa

  2. medine ha detto:

    non sono riuscita a intuire bene questa frase-tristemente europea??? perche tristemente?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...