La Turchia e i pregiudizi degli italiani (160)


(un commento a quest’articolo di pochi giorni fa…)

Per chi vive da straniero in Turchia sarà ora più difficile sentirsi in un Paese occidentale, simile a quello di provenienza. Non posso esprimere di più, alla luce dei fatti di questi ultimi mesi. E questo è un segno inequivocabile di un ritorno al passato. Ma vedo per fortuna ancora tante donne a capo scoperto per le strade e spero di vederne anche negli uffici pubblici, pur essendoci ora molte scuole islamiche frequentate da giovani donne velate e vestite completamente di nero.

Mio commento: ma se non vi piace l’islam, cosa ci andate a fare in un paese islamico? E più in generale: perché dovreste trasferirvi in un paese straniero senza provare minimamente a integrarvi (sforzandovi di conoscere e capire le persone che vi stanno intorno), con l’idea invece di vivere perennemente da “stranieri”?

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Islam, politica interna, Turchia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La Turchia e i pregiudizi degli italiani (160)

  1. Alessandro Riolo ha detto:

    Ci sono tanti Turchi che si offendono a morte se si definisce la Turchia un paese Islamico

  2. Aletronc ha detto:

    A mio parere si potrebbe definire almeno il sud-est turco come islamico, però.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...