Turchia, Europa più vicina


Tutto come previsto. Il rapporto annuale della Commissione europea sull’andamento dei negoziati di adesione – reso pubblico il 16 ottobre – ha dato alla Turchia voti nel complesso positivi e incoraggianti, i ministri degli esteri dell’Unione europea – riuniti a Lussemburgo il 22 – hanno quindi unanimemente dato il loro via libera: il 5 novembre si terrà a Bruxelles la conferenza inter-governativa per l’apertura di un nuovo capitolo, il numero 22 sulle politiche regionali. Il primo, dopo tre anni di attesa. Viene così definitivamente superata la mini-crisi di Gezi: la Francia del presidente Hollande aveva precedentemente revocato il veto di Sarkozy (ma la Francia continua a bloccare altri quattro capitoli), la Germania in fase pre-elettorale aveva però proposto – diciamo pure imposto – una pausa di riflessione, un sì condizionato al responso del rapporto di ottobre.

Nel testo e nel discorso al parlamento europeo del commissario Štefan Füle, responsabile per le politiche di vicinato e per l’allargamento, sono stati evidenziati i progressi ottenuti dalla Turchia – riforme che hanno ampliato le libertà fondamentali e consolidato la democrazia – negli ultimi 12 mesi: due nuovi pacchetti per la giustizia, lo storico processo di pacificazione coi curdi, le condanne delle élites militari golpiste, il “pacchetto di democratizzazione” presentato il 30 settembre dal premier Recep Tayyip Erdoğan. La posizione del diplomatico ceco è che, per continuare la sua transizione da regime autoritario a democrazia avanzata, Ankara ha strategicamente bisogno di Europa: «il pieno potenziale della nostra relazione con la Turchia sarà pienamente espresso nell’ambito di un attivo e credibile processo di adesione», «l’Unione europea deve intensificare il suo impegno e continuare a sostenere la Turchia e i cittadini turchi nell’esaudire le loro legittime aspettative di ulteriori riforme». L’Europa come ancora e faro.

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in politica estera, Turchia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Turchia, Europa più vicina

  1. Siccome una delle mie camicie e’ turca mi sono sempre moltissimo interessato dell’ingresso della Turchia nella unione europea..Per prendere in considerazione la situzione geopolitica basta guardare una semplice cartina geografica per capire che i confini naturali europei devono ad ogni costo,contenere la Turchia. L’evoluzione strategica mondiale futura non puo’ non vedere una Turchia,quale importante scudo per la sicurezza europea ..Considerando il quadro economico ed
    energetico,la Turchia,quale ponte fra medio oriente ed occidente e’ il sine qua non per il sicuro rifornimento di energia.europeo.

    Se noi,poi,osserviamo le cose da un punto di vista della Turchia,vediamo che l’ingresso in Ue
    e’ profondamente vitale. İn caso contrario la Turchia non puo’ rimanere fuori a lungo senza correre rischi. Perche’ la Nato puo’ cambiare sembianze. Di gia’ Ayalon auspica una Nato
    senza Turchia. A causa dell’influenza di İsraele sugli USA, la Turchia dovrebbe,presto trovare

    un altro appogio,non puo’ permettersi il lusso di attendere,(ha gia’ iniziato dei deboli passi)
    La Turchia fara’ i suoi compiti europei,non c’e’ dubbio ,e quando i livelli democratici dellaUe

    .

    La

  2. avranno un denominatore comune accettabile,le altre difficolta’ di carattere religioso e sociale
    dovranno essere sormontate ed un grande amore potra’ avere lieto fine.
    Tutto questo,solo se l’AKP,con o senza RTE, rimarra’ al potere,. Ogni altra coalizione fara’ finta
    di desiderare l’ingresso in Ue, ma fara’ di tutto e agira’ in modo da non poter essere accettabile
    dalla Ue. E questo potrebbe causare gravi danni che non oso scrivere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...