Riflessioni su Istanbul, di Elisa Fasulye


b1609e800b8da1d00e4cf537b83acb0amai provata così tanta pace e malinconia allo stesso tempo vivendo una città. tutto e’ diverso, più intimo, più riflessivo. pieno di caotici dettagli remoti e convenzioni comportamentali. istanbul è una spirale di storie umane che ti ammiccano o ti ingannano.

la loro contraddizione sta nel rispettare il mutevole gioco della vita con salda accondiscendenza etica, ma! infrangendolo. tacitamente e loscamente.

per questo, cari maledetti turchi: io vi amo, ma mi state anche na cifra sul cxxxo

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Turchia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...