Istanbul, Europa: I quartieri di Istanbul, Sulukule


IMG_8467(dal mio blog cultural-turistico Istanbul, Europa su Zingarate)

Nei giorni scorsi ho avuto modo di visitare uno dei progetti di recupero/sviluppo urbano che stanno cambiando il volto di Istanbul: il quartiere di Sulukule, appena dentro le mura di Teodosio e proprio dietro la porta di Edirnekapı e la splendida moschea di Mihrimah Sultan. E’ una delle molte tappe dell’itinerario lungo le mura di Costantinopoli, a cui ho fatto già più volte riferimento. La realizzazione di questo progetto ha suscitato aspre polemiche e battaglie legali: al posto delle case costruite negli ultimissimi anni c’è stato per qualche secolo un insediamento di rom, di gitani; erano molto conosciuti in città come musicisti, la distruzione del quartiere li ha portati in periferia – hanno ricevuto comunque case popolari – e li ha costretti ad abbandonare gli stili di vita tradizionali.

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in Istanbul, Turchia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Istanbul, Europa: I quartieri di Istanbul, Sulukule

  1. mirkhond ha detto:

    A me la Frittole di Non ci resta che piangere invece piace…
    Credo che il paragone che fai, calzi meglio con gli slums delle grandi città moderne….
    Apprezzo anch’io quello stile “neottomano” più aderente ad un’ Istanbul città BALCANICA, piuttosto che “mediorientale”🙂 come la cercano (evidentemente sbagliando luogo), tanti turisti di cui ci parli…..
    ciao!

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      effetto Frittole nel senso di effetto sorpresa: ero appena uscito da una modernissima metropolitana, dopo 50 metri ho trovato praticamente il Medio evo.

      per il resto, francamente non riesco a capire come si possa criticare questo progetto (che poi, tutte le decisioni umane comportano benefici e costi: ma si devono valutare contestualmente, se si evidenziano i costi e si tacciono i benefici il risultato e’ una valutazione illogica e assurda)

  2. natistanbul ha detto:

    Une précision, tous les roms qui habitaient Sulukule sont revenus habiter dans leur quartier d’origine peu de temps après avoir été obligés de déménager à l’extérieur du centre ville. Les habitants des nouvelles constructions érigées à la place des maisons des roms ne se mélangent pas à la population environnante, ce sont deux mondes qui se côtoient…. diamétralement opposés. J’ai vécu des moments très forts avec mes amis roms de Sulukule et j’ai toujours un grand plaisir à les revoir dès que possible, ils ont dans leur coeur la chaleur que bien d’autres n’auront jamais… Un petit come-back de ma première visite dans le quartier, il y a bientôt 5 ans de cela http://www.dubretzelausimit.com/article-30222402.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...