Resistanbul


Lo sapevo! Ero convintissimo che i “fatti di Gezi” avrebbero spinto qualcuno – anche in Italia – a trasformare testimonianze e resoconti in libri: all’insegna dell’io c’ero invece che dell’analisi, della mitizzazione a tutti i costi invece che della valutazione critica dei fatti.

E infatti, ecco un esempio paradigmatico: Resistanbul, scritto da una giornalista del Fatto – Roberta Zunini – che non conosce la Turchia ma che si è sentita in dovere di raccontarla. Non l’ho letto e non ho in programma di leggerlo, ma già nella presentazione sul sito del quotidiano è evidente l’impostazione fortemente orientalista e a tratti caricaturale (i fatti? quelli non contano!):

nessuno è stato risparmiato dalla stretta sui diritti e le libertà messa in pratica da Erdogan nei suoi undici anni di governo.

Come? Stretta sui diritti e le libertà? Ma dove, in Turchia? In realtà, negli ultimi 11 anni – ma non era difficile, vista la situazione di partenza! – diritti e libertà sono stati nel complesso ampliati e portati a livelli più vicini agli standard europei. E non è che lo sostengo io: basta leggere i rapporti dell’Unione europea sullo stato di avanzamento dei negoziati di adesione della Turchia per rendersene conto (sì, so benissimo che i rapporti contengono anche critiche robuste: ma il giudizio di fondo è complessivamente positivo!)

un Paese [che] sta subendo un rapido processo di islamizzazione
un Paese pericolosamente in bilico tra oscurantismo religioso e voglia di Europa

E in cosa consisterebbe, in concreto, questo “processo di islamizzazione”? Niente, è il nuovo mantra: slogan della lotta politica interna assunti acriticamente a verità inoppugnabile!

La Turchia per sentito dire, insomma: per giunta dai soliti noti che spacciano pregiudizi per informazione.

Questa voce è stata pubblicata in disinformazione, Istanbul, politica interna, Turchia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Resistanbul

  1. mirkhond ha detto:

    C’è gente che muore di paura al solo sentir parlare di religione…🙂
    Soprattutto se musulmana….🙂🙂

  2. Pingback: #GeziPark. Coordinate di una rivolta | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...