Istanbul, Europa: Ospitalità italiana al ristorante Gina di Istanbul


Sto lavorando a un nuovo articolo: sul progetto “Ospitalità italiana” a Istanbul. Si tratta in buona sostanza di un meccanismo di selezione – in cui sono coinvolti direttamente ministeri e camere di commercio – dei migliori ristoranti in Italia e all’estero, per garantire standard elevati in cucina (a partire dagli ingredienti) e nel servizio. Ovviamente, per quelli all’estero le procedure sono ben mirate: obbligo di utilizzare prodotti italiani, olio solo italiano, una persona che parla italiano sempre presente nel locale, carta dei vini con almeno il 30% di etichette italiane; due requisiti però mi sembrano troppo blandi: si può avere il riconoscimento di qualità anche se sono solo la metà dei piatti offerti a essere chiaramente identificabili come italiani, anche se lo chef non è italiano (basta che abbia seguito dei corsi di formazione in Italia per 6 mesi, o che abbia lavorato in un ristorante italiano per 3 anni). Personalmente, visto che parliamo di un riconoscimento di qualità, avrei adottato criteri più restrittivi.

Comunque, al momento sono quattro i ristoranti italiani di Istanbul che hanno ottenuto il titolo: Il Padrino (non gliel’avrei dato anche solo per il nome e per lo “Speak Softly Love” sul loro sito web; in ogni caso, è gestito da turchi: con tanto di “fettucine al Alfredo” [sic] nel menu!), Mezzaluna, Da Mario e Gina. Ieri sono andato a trovare lo chef Moreno Polverini, che si occupa sia di Gina sia di Da Mario (e di altri splendidi ristoranti come Emporio Armani e Vogue ): ci siamo visti da Gina – all’interno del centro commerciale Kanyon – e ho scoperto un posto eccezionale che invece il marchio di qualità lo merita tutto, un ristorante di gran classe con un menù raffinato.

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in Istanbul e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...