Istanbul, Europa: L’abbazia di Bellapais a Cipro


B00Nei giorni scorsi, ho partecipato a un viaggio per la stampa a Cipro: più specificamente, nella repubblica turca di Cipro nord (non riconosciuta da nessun altro stato, se non dalla Turchia). Vi risparmio i dettagli politici, dovrei scrivere un post chilometrico anche solo per introdurre il tema: e mi concentrerò solo su di un posto (ma scriverò anche altre cose, su Cipro), un posto speciale e magico che aspettavo di visitare da 18 anni.

Sull’isola di Cipro – luogo di nascita di Afrodite e terra di tutte le delizie – mi capitò di fare una ricerca di antropologia politica nel lontano 1996: quand’ero ancora uno studentello; e sentii parlai già da allora dell’abbazia di Bellapais, in realtà Abbaye de la Belle Paix: costruita dal XII al XIV secolo sulla catena montuosa del Pentadattilo, con vista sul Mediterraneo e la città di Kyrenia/Girne, in un purissimo stile gotico.

Me ne parlò un ex abitante del villaggio, che dovette abbandonarlo per il noto conflitto tra greco-ciprioti e turco-ciprioti nel 1974 (lui è greco-cipriota, Bellapais si trova nella zona controllata dai turco-ciprioti e dalla Turchia): e mi fece promettere che un giorno ci sarei andato; poi ne ho letto in un libro straordinario di Lawrence Durrell, che a Bellapais abitò durante la guerra d’indipendenza contro la Gran Bretagna potenza coloniale negli anni ’50: Bitter Lemons of Cyprus (Limoni amari di Cipro) Lo stato di conservazione non è ottimale, ad esempio il meraviglioso chiostro è andato in parte distrutto; la vera particolarità è la chiesa dell’abbazia (l’abbaziale), conservata invece benissimo, che dopo la conquista ottomana del 1570 venne trasformata in chiesa greco-ortodossa piazzando l’iconostasi nel transetto bloccando l’accesso all’abside: tutta da vedere! E bellissimo è in perfette condizioni è anche il refettorio: dove a maggio/giugno si tiene il Bellapais Music Festival.

[…]

(per vedere le altre foto, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in cristiani d'Oriente e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Istanbul, Europa: L’abbazia di Bellapais a Cipro

  1. mirkhond ha detto:

    Se tornato anche a Potamia?
    Nella Cipro turca, non vi sono più cristiani dopo il 1974?
    Neanche i Linovamvaki?

    • Istanbul, Avrupa ha detto:

      no, non sono stato a Potamia (pensa, ne ho parlato al leader/presidente turco-cipriota: e neanche lui aveva ben chiara l’esistenza di questo villaggio “speciale”). cristiani nel Nord ce ne sono, ma sono molto pochi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...