Hayat Boumeddiene in Turchia e poi in Siria


CTRiproduco anche qui il mio nuovo post del blog di “cose turche” che tengo per LookOut News

Hayat Boumeddiene è fuggita in Siria. La moglie di Amedy Coulibaly, l’autore della strage nel supermercato kasher di Parigi, aveva lasciato la Francia già prima della fine dell’anno: è transitata per Madrid, subito dopo – nei primi giorni del 2015 – per Istanbul e per Şanlıurfa nel sud-est, da dove è stata aiutata a passare illegalmente il confine. Qualcuno si è affrettato ad accusare la Turchia: “è tutta colpa loro, aiutano i terroristi!”.

In realtà, la cooperazione con i servizi francesi è sempre stata massima: il passaggio il 2 gennaio per l’aeroporto di Istanbul è stato infatti segnalato immediatamente, proprio quando a Parigi la ritenevano presente a fianco del marito. Dopotutto, protestano ad Ankara, com’era possibile fermarla se non era presente in nessuna lista fornita dall’intelligence dei paesi europei?

[…]

(per continuare a leggere, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in politica estera, Turchia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Hayat Boumeddiene in Turchia e poi in Siria

  1. mirkhond ha detto:

    I telegiornali oggi riportano la notizia di uno studente turco espulso dalla Normale di Pisa.
    C’entra qualcosa con la nuova ondata di ossessione securitaria che attraversa l’Europa in questi giorni?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...